A ottobre contrazione nel commercio

di Daniele Pace Commenta

commercioI dati segnalano una contrazione nelle vendite al dettaglio per il commercio, in controtendenza invece con quanto successo negli ordini all’industria nello stesso mese. L’Istat ha pubblicato il suo rendiconto mensile e le vendite al dettaglio segnano un calo dell’1% in valore e dell’1,1% per volume, in confronto al mese precedente, che però aveva visto un dato molto positivo, con un aumento del 3,1%. Le vendite di ottobre, nel complesso, sono scese del 2,1% per valore, e del 2,9% per volume, in confronto con lo stesso mese dell’anno precedente. È la contrazione più evidente da tre anni a questa parte, con i generi alimentari e gli altri generi che sono tutti in negativo. Gli alimentari segnano un -1,7% per valore e -3,8% per volume, mentre gli altri generi un calo del 2,4% in entrambi i dati.
Ad essere in calo sono sia la grande distribuzione (-2%) che il piccolo commercio, con il -2,2% di contrazione rispetto a ottobre 2016. Le vendite della grande distribuzione per gli alimentari scendono del 1,3%, e per gli altri generi del 3%. I piccoli commercianti invece segnano un calo del 2,6% per i prodotti alimentari e del 2,2% per gli altri generi.
Il valore scende anche per le altre tipologie: -3,8% per gli ipermercati, 1,3% per i supermercati e 1% per i discount.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>