Epilogo Stx-Fincantieri: pieno accordo sul 50%

di Daniele Pace Commenta

Stx-fincantieriL’affaire Stx-Fincantieri è giunto al suo epilogo, con l’accordo tra Francia ed Italia che si spartiranno al 50 per cento dei cantieri di Saint-Nazare, eccetto che per i primi dodici anni, in cui la Fincantieri avrà un 1% in più e quindi la maggioranza, che sarà restituito dopo il periodo di dominanza italiana. Una “maggioranza in prestito”, secondo il quotidiano Le Monde, che ha diramato le informazioni sui risultati del vertice di Lione. Naturalmente la Francia ha preteso che vi siano dei meeting per valutare, nel corso degli anni, l’andamento dell’azienda.

Soddisfazione dei due premier, Macron e Gentiloni, che parlano di accordo win-win, che punterà molto sulle commesse militari, ma i due leader hanno parlato anche di alta velocità, quella Torino-Lione tanto contestata, per il completamento del tunnel. Poi la politica sulla Libia, in cui la Francia è stata protagonista della guerra, ma l’Italia sembra aver subito le conseguenze dell’immigrazione dovuta alla grande instabilità nell’area. Nascerà una collaborazione più stretta.

Tornando alla Stx, i due premier hanno parlato di programmi ambiziosi, per diventare un grande player mondiale dell’industria navale civile e militare. Macron avrebbe lavorato molto a questa soluzione, una sorta di compromesso raggiunto grazie all’esperienza acquisita nel suo lavoro passato per i Rothschild, secondo il famoso quotidiano francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>