Esportazioni su grazie agli Stati Uniti

di Daniele Pace Commenta

esportazioniContinuano ad andare bene le esportazioni italiane, e di conseguenza sale di 800 milioni il surplus di ottobre, passando da 4,2 miliardi a 5 miliardi, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il dato dei primi dieci mesi dell’anno parla così di un +37,3 miliardi (+64,6 miliardi al netto dei prodotti energetici), con entrambi i due grandi fattori, esportazioni ed importazioni, in crescita. Se se le esportazioni crescono del 7,7%, le importazioni crescono del 9,6% nel confronto con gli stessi dieci mesi dell’anno scorso. In confronto al mese precedente (settembre 2017), ottobre 2017 vede un aumento delle esportazioni dello 0,5% e delle importazioni del 2,6%. La zona in cui l’Italia esporta di più è sempre l’Unione Europea, con il +2,8%, mentre scendono quelle verso i paesi extracomunitari (-2,4%). La crescita riguarda tutti i segmenti, tranne quello dei beni strumentali che scende dello 0,6%.
sul dato annuo, l’export segna un +11,3% per tutto il mondo, e in particolare nel segmento auto (+17,4%), metalli grezzi (+16,4%), tessile, pelli e accessori (+11,9%), gomma e materie plastiche (+11,6%) e alimentari, bevande e tabacco (+11,3%). Gli Stati Uniti sono il paese che maggiormente ha comprato dell’Italia, con un incremento del 17%), poi la Francia (+15,9%), la Spagna (+14,8%), il Regno Unito (+12,7%) e la Germania (+12%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>