Est 1967: gli infissi italiani conquistano il mondo

di Daniele Pace Commenta

est 1967Si chiama Agnese Lunardelli ed è la direttrice di Est 1967, un’azienda di Venezia che sta conquistando i mercati ricchi di tutto il mondo con il suo grande lavoro di recupero e produzione di infissi di pregio, una produzione altamente specializzata e raffinata, che è sbarcata a Mosca come a New York, nei salotti dei ricchissimi miliardari della terra.

Agnese è un’imprenditrice e una falegname altamente specializzata che crea articoli in legno, non solo infissi, con legnami pregiatissimo solo su commissione, grazie ad un team di architetti validi e a suo padre, che gli ha insegnato tutto quello che c’è da sapere sul legno.
Tra i suoi grandi lavori, Palazzo Grassi, per cui ha restaurato i serramenti, ma anche l’università Ca’ Foscari, la sede della Biblioteca nazionale Marciana, in piazzetta San Marco e tanti altri edifici sparsi per il mondo. Gli hotel Danieli e Bauer, il Teatro di Camogli, il Porto piccolo di Sistiana, a Trieste, e tanti privati di grandissimo piano. Agnese ha imparato dal padre Angelo Lunardelli, figlio di contadini, già a 12 anni, nella falegnameria familiare dove si parlava solo veneto. Oggi, la piccola falegnameria si è evoluta in creazione di opere d’arte a livello globale, una storia di successo del made in Italy, come tante, nel nostro paese, spesso dimenticate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>