Le compagnie aeree voleranno con un pilota solo?

di Daniele Pace Commenta

AlitaliaLe grandi aziende di costruzione aeronautica stanno pensando ad una rivoluzione nel mondo dei viaggi aerei, ma a fare opposizione sarebbero in primis chi ne sarebbe avvantaggiato.

L’idea è quella di fare aerei che possano essere pilotati da un solo uomo, per risparmiare miliardi sui piloti. Ma le stesse compagnie maggiori, oltre che i sindacati di categoria, nutrono moltissimi dubbi al riguardo. Addirittura la Quantas, la compagnia australiana tra le più sicure al mondo, ha già fatto sapere che non ci pensa nemmeno a volare con un solo pilota. Troppo pericoloso, da molti punti di vista.

Innanzitutto l’impatto sui passeggeri sarebbe più che complicato. Secondo molti, convincere le persone a viaggiare con un solo pilota richiederebbe decenni. E poi la complessità del volo di oggi, con una strumentazione complicata. Secondo piloti e compagnie aeree, lo stress derivato da tutte le operazioni necessarie sarebbe troppo elevato. Indurrebbe i piloti in errore, là dove una sola persona riuscirebbe comunque a pilotare. Senza contare la possibilità di malore. In quel caso sarebbe un disastro. I piloti americani hanno deciso di testare lo stress di un solo pilota, per dimostrare l’errore di base nella proposta dei costruttori. Questi hanno già dei progetti molto avanzati, ed è probabile che inizieranno con dei test sui voli cargo, in modo da “evitare” il fattore umano.

Sulla questione si tornerà certamente, ma per il momento, i piloti resteranno due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>