Riduzione in bolletta per le aziende manifatturiere

di Daniele Pace Commenta

elettrico-potenzaCon l’arrivo del nuovo anno partono le agevolazioni in bolletta per le aziende manifatturiere, più di 3 mila, che potranno risparmiare dal 1 gennaio. Tutto questo grazie al nuovo decreto del Ministero dello Sviluppo economico, siglato dal ministro Carlo Calenda una settimana fa. Le imprese energivore inizieranno a risparmiare sull’elettricità, grazie al via libera delle Commissioni parlamentari e dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas. A quest’ultima è affidata l’operatività delle nuove tariffe.
A questo traguardo si è giunti dopo tre anni di trattative e confronti con la Commissione europea, che doveva vigilare ed esprimersi in materia di concorrenza tra imprese sia all’interno della UE che verso i paesi extracomunitari. Ma era soprattutto in ambito UE che naturalmente era più sentito il problema della concorrenza tra aziende. La mediazione tra una giusta riduzione della bolletta per quelle aziende più voraci di elettricità e la concorrenza ha dovuto superare un iter lungo per arrivare al piano di agevolazioni, in seno alle norme per l’innovazione nel piano Industria 4.0. Il manifatturiero italiano potrà così recuperare competitività per oltre 3.000 imprese. Un piano importante anche per la difesa dei posti di lavoro, visto che molte aziende hanno delocalizzato proprio per andare in paesi dove i costi energetici consentono profitti più alti. Si risparmierà circa un miliardo e 700 milioni di euro, per un settore che fornisce lavoro a più di 400 mila persone, per 36 miliardi di euro di valore aggiunto, e 130 miliardi di euro di fatturato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>