Architettura industriale: una mostra sulla Centrale del Latte di Genova

di Redazione Commenta

Tra i maggiori esempi dell’architettura industriale della città di Genova c’è senza dubbio la Centrale del Latte: è proprio per questo motivo che nel capoluogo ligure è stata allestita un’apposita mostra fotografica che ha l’obiettivo di unire idealmente il passato e il presente. In effetti, l’esposizione, la quale sarà inaugurata a partire dalla giornata di domani, potrà essere ammirata nei saloni del palazzo della Regione. Entrando maggiormente nel dettaglio, sono state raccolte diverse fotografie che raccontano la storia industriale di questo edificio sin dalla sua fondazione, negli anni Trenta dello scorso secolo.

Il titolo della mostra è piuttosto significativo, “”La Centrale del latte di Genova: racconto fotografico di un’architettura industriale”, come comunicato dalla Regione Liguria. Si tratta di trenta immagini che sono state recuperate anche dall’archivio storico della stessa struttura; per il resto, si potranno osservare gli scatti di due architetti, Roberto Saba e Cristina Cassanello, i quali hanno voluto idealmente onorare il lavoro di Robaldo Morozzo Della Rocca, il progettista della centrale in questione. Tra l’altro, l’evento è anche l’occasione più propizia per riflettere su altre tematiche correlate: in particolare, si punta a sensibilizzare l’opinione pubblica, ma non solo, sul futuro produttivo e dei lavoratori della centrale, visto che i rischi attuali sono altissimi e pericolosi. La crisi si è inasprita dopo che i proprietari francesi di Lactalis hanno deciso di lasciare l’impianto produttivo, lasciando nello sconforto un centinaio di dipendenti e l’intera filiera produttiva della provincia genovese.

Il rischio chiusura, dunque, è praticamente dietro l’angolo. L’azienda transalpina si limiterà a mantenere a Genova un magazzino per smistare la merce, ma le garanzie sull’occupazione non sono state date praticamente da nessuno. Il settore industriale del latte, inoltre, subirebbe un brutto colpo di immagine, in quanto i consumatori andrebbero ad acquistare il latte credendo che sia prodotto a Genova. La mostra sulla centrale rimarrà aperta fino al prossimo 11 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>