Gli errori più comuni delle saldature

di Redazione Commenta

Quali sono gli errori più comuni che si commettono quando si esegue una saldatura industriale? Tra i tanti che si possono annoverare, John Leisner, manager di prodotto e canale per la Miller Electric Company, ne ha messi in luce cinque, una sorta di vademecum utile per chiunque vuole realizzare l’operazione in modo proficuo. Anzitutto, la preparazione può essere del tutto insufficiente. In effetti, molto spesso non si riesce a preparare adeguatamente il materiale che poi deve essere saldato, un atteggiamento sbagliato che si risolve in diversi modi.

Ad esempio, possiamo ricomprendere la polverizzazione e la rimozione della vernice, della ruggine, della sporcizia e di tutti gli altri contaminanti che si trovano sulla superficie. In aggiunta, occorre levigare anche le crepe, perfino oltre quello che è visibile nell’immediato, altrimenti si rischia di rovinare ulteriormente il materiale. Il secondo errore consiste nell’avvalersi di materiali troppo pesanti. Oltre certi pesi e dimensioni, infatti, è necessario provvedere a una saldatura che si svolge in più fasi, anche perché tentare di saldare il tutto in unico passaggio potrebbe comportare un materiale di base poco adatto all’uso.

Lo stesso discorso vale anche per quei materiali che sono piuttosto consumati e usurati dal tempo; secondo lo stesso Leisner, se un pezzo si è rotto più di una volta o in corrispondenza di uno stesso punto, allora si ha un ottimo indicatore del fatto che il metallo necessita un rinforzamento. Il quarto errore si verifica, invece, al momento della selezione dell’elettrodo. In pratica, l’utilizzo di elettrodi differenti e posizionati in applicazioni diverse può dar luogo a dei risultati di saldatura davvero scarsi. Infine, anche la tecnica sbagliata ha i suoi risvolti determinanti da questo punto di vista. Nel dettaglio, la velocità di lavoro e la lunghezza dell’arco sono entrambi elementi che conducono a dei problemi ben precisi; ad esempio, un lavoro troppo lento causa solitamente un deposito eccessivo di metallo saldato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>