Industria robotica: a Genova la prima edizione del RoboBusiness Europe

di Simone Ricci Commenta

 Le giornate di oggi e domani sono state scelte per lo svolgimento della prima edizione europea della manifestazione più importante per quel che riguarda lo sviluppo dell’industria della robotica: a Genova, infatti, sta andando in scena questo evento B2B (Business to Business), più precisamente presso il Centro Congressi dei Magazzini del Cotone nell’area del Porto Antico. Il nome è quello di RoboBusiness Europe, semplificato nell’acronimo Rbe per la precisione. Il fatto che si tratti di un debutto nel Vecchio Continente dipende dal fatto che il format originale è quello americano, ormai giunto al suo ottavo anno di vita. Di cosa si tratta nello specifico?

Rbe è utile per far incontrare, confrontare e interagire i ricercatori, gli imprenditori, le aziende e gli investitori che sono attivi in tale settore industriale, il quale vanta un potenziale di crescita molto interessante, senza dimenticare le innovazioni di cui è capace e l’influenza su economia e società. Di conseguenza, non si sta parlando di un convegno di stampo scientifico, ma di un momento necessario per dare ulteriore impulso all’industria della robotica e al relativo mercato. Ecco perché all’interno di Rbe si svolgerà anche Robomatch, vale a dire una apposita sezione pensata per gli incontri tra aziende.

Le sessioni di questi due giorni saranno di tipo specialistico e verticali: nel dettaglio, si parlerà di robotica industriale, di quella medica, dei robot impiegati per il soccorso, per la sicurezza e negli ambienti pericolosi, oltre agli strumenti di finanziamento pubblici e privati. I relatori internazionali che stanno intervenendo sono più di quaranta, con una attenzione rivolta soprattutto alla gestione aziendale e ai prodotti d’impresa. Domani, inoltre, sarà possibile visitare i laboratori dell’Istituto Italiano di Tecnologia, una esperienza molto interessante da questo punto di vista. L’evento viene sostenuto e promosso dalla Camera di Commercio genovese, dal Polo della Robotica e dalla Confindustria locale, con il fondamentale contributo scientifico del già citato Iit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>