Fiat recupera quote di mercato in Europa

di Redazione 2


Ad un buon gennaio segue un altrettanto brillante mese di febbraio per il mercato dell’auto in Europa. Secondo gli ultimi dati dell’ACEA (l’organizzazione che riunisce i produttori), anche nel secondo mese del 2016 le vendite di auto nuove crescono a doppia cifra con il mercato italiano e Fiat particolarmente positivi.

Partendo dai dati generali, a febbraio 2016 nell’Unione Europea sono state immatricolate complessivamente 1.056.902 nuove auto con una crescita del 14,3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nei primi due mesi dell’anno il totale delle vendite è stato di 2.118.273 unità con un progresso del 10,1%.

Febbraio positivo sul mercato tedesco che con 250.146 nuove auto ed una crescita del 12% si conferma primo mercato continentale. Performance molto positiva per il mercato italiano con 172.241 nuove auto vendute ed un progresso del 27,3%; quanto basta per farne almeno in questo momento il secondo mercato europeo. Numeri positivi comunque anche in Francia (166.728, +13%), Regno Unito (83.395, +8,4%) e Spagna (97.650, +12,6%).

Tra i costruttori, molto positiva FCA che benefica evidentemente anche del buon andamento del mercato italiano. Per il gruppo a febbraio un totale di 79.948 nuove auto vendute a cui corrisponde un progresso del 22,9%, oltre otto punti e mezzo sopra la media del mercato. Tra i singoli marchi di FCA la migliore performance relativa è quella di di Jeep con 7.669 immatricolazioni e una crescita del 25,8%. Tasso di crescita molto simile anche per il marchio Fiat con 60.070 immatricolazioni ed un progresso del 24,6%.

A Febbraio FCA è salito al quarto posto assoluto nelle vendite in Europa. La classifica è sempre guidata dal Gruppo Volkswagen (252.629 unità vendute, +8%), seguito dal Gruppo PSA (119.510, +13,2%) e dal Gruppo Renault (104.923, +10,1%).

[Via | acea.be]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>