Mercato dell’auto, +5,5% a gennaio in Europa

di Redazione Commenta


Dopo un 2013 estremamente faticoso, il comparto dell’industria dell’auto inizia il 2014 con un incoraggiante segno positivo per l’area europea. Secondo i dati diffusi dall’ACEA, l’associazione che riunisce i costruttori, a gennaio 2014 il mercato dell’auto nel vecchio continente ha registrato un progresso del 5,5%.

Nell’Europa a 28 (EU28) a gennaio sono state immatricolate 935.640 vetture a fronte delle 887.252 registrate a gennaio del 2013. All’interno di un dato globalmente complessivo nei vari paesi europei si registrano però tendenze diverse. Tre grandi mercati come quelli di Germania (205.996 unità immatricolate), Regno Unito (154.562) e Spagna (53.436) registrano infatti una crescita superiore al 7% rispetto ai dati dell’anno precedente. In termini assoluti invece il progresso maggiore si registra in Irlanda con una crescita del 32,8% e quasi 23 mila immatricolazioni.

Situazione simile anche in Italia e Francia. In questi due mercati il bilancio è positivo ma con valori di crescita più contenuti. In Italia a gennaio 2014 sono state immatricolate 117.802 vetture con una crescita del 3,2% rispetto alle 114.102 unità del gennaio 2013. Quasi fermo il mercato francese che ha registrato 125.454 immatricolazioni con una crescita dello 0,5%.

Tra i gruppi automobilistici continua il rafforzamento del gruppo Volkswagen che ha raggiunto a gennaio una quota di mercato del 25,4%. PSA (Peugeot e Citroen) detiene un market share dell’11,7% e precede il gruppo Renault (Renault e Dacia) al 9,2%. Nella classifica troviamo poi Ford al 7% ed il gruppo GM (Opel e Chevrolet) al 6,9%.

Il gruppo Fiat conquista in gennaio una quota di mercato del 6,3% con complessive 58.619 immatricolazioni (in calo del 2,1% rispetto ad un anno fa). All’interno del gruppo segno positivo per Lancia/Chrysler e Jeep mentre in calo risultano Fiat ed Alfa Romeo.

[Via | ACEA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>