Alitalia: cassa integrazione per 1358

di Daniele Pace Commenta

In un meeting al Ministero del Lavoro, la direzione ha presentato ai sindacati i numeri dei tagli, con la cassa integrazione per 1358 addetti.

La vicenda Alitalia evolve come era previsto con i tagli al personale, anche se negli ultimi giorni, varie compagnie straniere hanno espresso interesse verso la compagnia di bandiera. In un meeting al Ministero del Lavoro, la direzione ha presentato ai sindacati i numeri dei tagli, con la cassa integrazione per 1358 addetti, di cui 311 a zero ore. La Cassa Integrazione Straordinaria sarà così ripartita: da 1,5 a 5 giorni al mese per il personale navigante, costituito da 190 piloti e 340 assistenti di volo, mentre per gli addetti ai check-in non è prevista la cassa Integrazione a zero ore, che dovrebbe colpire invece, diversi settori del personale di terra. Questo ha portato i sindacati ad un giudizio piuttosto drastico sulle misure previste, considerate inaccettabili, in quanto le zero ore previste solo per alcuni comparti, sono considerate, nella sostanza, degli esuberi. Sono previsti altri due incontri di approfondimento, prima di procedere a qualsiasi iniziativa da parte dei lavoratori, che avevano già bocciato il precedente accordo di salvataggio della compagnia, portandola al commissariamento. L’appuntamento è per il 12 e 13 giugno, in modo chiudere le misure per il 19 di questo mese e procedere con la Cassa Integrazione, con o senza l’accordo sindacale, anche se la prima opzione è preferibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>