Il futuro di Alitalia. Si arriverà ad un nuovo rinvio?

di Daniele Pace Commenta

alitaliaPer Alitalia oggi è un giorno decisivo, uno dei tanti di questi due anni di commissariamento. Infatti oggi si dovrebbe decidere su un altro rinvio, l’ennesimo, per consentire al Governo di arrivare ad una soluzione. I termini per la presentazione delle offerte erano scadute due giorni fa, ma nulla è successo.

La situazione

Il Governo vuole una compagnia di bandiera forte, ma per il momento è solo costosa, visto che dovremo pagare oltre al miliardo di euro, tra amministrazione, gestione commissariale e le consulenze.
La decisione sul rinvio arriverà oggi, e si spera che qualcosa succeda entra le elezioni europee, tra circa 25 giorni. Altrimenti la situazione potrebbe complicarsi. Tra gli interessati ci sono Delta, Fs e possibilmente Atlantia, per la nuova Alitalia.
Ma il rinvio potrebbe essere anche più lungo, se il Governo decidesse di non farne una questione politica entro le elezioni. Dunque, più che sapere se ci sarà un rinvio, la questione è di quanto sarà, questo rinvio.

E con un rinvio più lungo, Lufthansa potrebbe tornare in pole, per prendere Alitalia. Un’offerta che comunque sarà di quelle stringenti, con sacrifici per il personale, e per la flotta.

Ma d’altra parte, finora, le soluzioni arrivate prevedevano tutte lo smembramento della compagnia, e il sacrificio di una parte del personale. A questo punto, è meglio affidarsi ad una big company?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>