Per Pernigotti arriva la Cassa Integrazione Straordinaria. Si parte domani

di Daniele Pace Commenta

pernigottiL’accordo con la Pernigotti, per la Cassa Integrazione Straordinaria, è stato firmato e i dipendenti potranno iniziare a conteggiarla da domani. Si tratta di cento dipendenti dello stabilimento di Novi Ligure. L’accordo è stato firmato in vista della reindustrializzazione dello stabilimento, dopo la verifica dell’interesse di vari industriali. A marzo, le parti si incontreranno di nuovo al Ministero del Lavoro.

Il programma

L’accordo è stato firmato dal direttore finanziario, dal direttore risorse umane e gli advisor legali del gruppo turco Toksoz, e prevede anche un programma di attività per i lavoratori.

Per il momento sono tre gli investitori interessati allo stabilimento, ma potrebbero essercene altri quattro a breve, anche se uno degli advisor ha parlato di 36 contatti, che chiaramente potrebbero non mostrare un reale interesse. Tutti gli investitori sono comunque rimasti nell’ombra, per motivi di riservatezza. Le voci di corridoio parlano di un’azienda italiana del settore dolciario, ma anche di una cordata mista di aziende del settore e cooperative.

I turchi comunque terranno il marchio, e questo frena i possibili investitori, che dovrebbero lavorare con contratti di fornitura. Una situazione non certo agevole, anche perché non sono chiari i prezzi a cui si lavorerebbe.

Adesso la palla passa alle verifiche dei vari piani. Il futuro dello stabilimento è ancora in bilico, ma soprattutto non affatto delineato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>