Fiat Chrysler cresce in Europa e nord America

di Redazione Commenta


Il 2014 di Fiat Chrysler Automobiles si è concluso con una produzione in crescita grazie alle buone performance di vendita registrate soprattutto in nord America ed in Europa. Il gruppo automobilistico nel corso dell’anno ha consegnato complessivamente 4,6 milioni di veicoli con una crescita del 6% rispetto all’anno precedente.

L’area NAFTA, che comprende i mercati degli Stati Uniti e del Canada, è stata nel 2014 la più importante nei volumi per Fiat Chrysler con consegne per 2,493 milioni di veicoli ed una crescita dell’11%. Il gruppo si è attestato ad una quota di mercato del 12,4% negli USA e del 15,4% in Canada. Questi due mercati hanno contribuito in maniera determinante all’eccellente 2014 del marchio Jeep che ha superato il milione di auto. Sempre per il nord America il 2014 ha visto il ritorno del marchio Alfa Romeo con la 4C Coupé.

Anche nell’area EMEA, che comprende anche i mercati europei, Fiat Chrysler chiude in crescita il 2014. Complessivamente le consegne sono state pari a 1,024 milioni di unità (+5%) ripartite tra 804 mila autoveicoli (+4%) e 220 mila veicoli commerciali (+8%). Nel settore delle auto FCA ha ottenuto una quota di mercato del 5,8% in Europa e del 27,7% in Italia. Per i veicoli commerciali invece Fiat Chrysler ha raggiunto una quota di mercato dell’11,5% in Europa e del 44,9% in Italia.

Nella regione LATAM, che include il sud America, Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso il 2014 con 827 mila consegne con una flessione del 13% sul 2013 in conseguenza delle debolezza dei mercati locali. Nella regione APAC, che include anche la Cina, le consegne di FCA al netto delle joint venture sono state pari a 220 mila unità con una crescita del 35%. Tra i marchi del gruppo oltre a Jeep brilla la performance di Maserati che con 36.448 vetture consegnate ha più che doppiato il risultato del 2013 mettendo a segno una crescita del 137%.

[Via | FCA]
[Photo Credits | FCA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>