Fiat Chrysler Automobiles, partnership con ACI

di Redazione Commenta


Per Fiat Chrysler Automobiles il mercato italiano resta tra i più importati sia in termini industriali che commerciali. Il rafforzamento del gruppo nel Paese passa attraverso le nuove strategie industriali per lo stabilimento di Melfi (che produce le recenti Fiat 500X e Jeep Renegade) ma anche attraverso nuove partnership strategiche.

In questo secondo contesto FCA Italy ha recentemente annunciato nuovi accordi con l’Automobile Club d’Italia che si tradurranno in una serie di convenzioni riservate ai dipendenti ed ai soci ACI. L’accordo è parte delle iniziative che celebrano i 110 anni di attività dell’ACI.

Più nel dettaglio ai soci ACI, circa un milione di famiglie italiane, Fiat Chrysler Automobiles proporrà una speciale promozione per l’acquisto dell’Alfa Romeo Giulietta. Ai circa 4 mila dipendenti dell’ACI invece sono riservate offerte esclusive per l’acquisto di nuove auto proposte con i marchi di Fiat Chrysler Automobiles.

Un terzo punto della partnership riguarda le autoscuole Ready2Go dell’ACI. Queste autoscuole impiegano un modello didattico innovativo che abbina la preparazione tradizione con test teorici e prove pratiche. Al circuito Ready2Go FCA proporrà una offerta su misura per l’acquisto di modelli Fiat Chrysler Automobiles predisposti per l’uso nelle autoscuole. Ulteriori progetti congiunti tra FCA Italy e ACI sono in fase di preparazione.

Il mercato dell’auto in Italia ha chiuso il 2014 con vendite complessive attorno agli 1,36 milioni ed una crescita del 4,21% rispetto all’anno precedente. Il 2015 potrebbe essere un anno di conferma per la ripresa del mercato. Per Fiat Chrysler Automobiles l’accordo con ACI rappresenta quindi una occasione per incrementare vendite e visibilità dei propri prodotti. All’interno della storica missione portata avanti dall’ACI, l’intesa consente di ampliare la gamma di servizi e vantaggi offerta ai soci.

[Via | FCA]
[Photo Credits | FCA]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>