Veicoli commerciali, nel 2013 vendite in calo

di Redazione Commenta


Per i veicoli commerciali il 2013 appena andato agli archivi si è rivelato un anno di forte difficoltà con volumi di vendita in netto calo. Il settore ha risentito negativamente della generale situazione di sofferenza economica che del resto non ha risparmiato i settori affini dell’industria meccanica e dell’industria automobilistica.

A tracciare il bilancio di un anno di difficoltà sono i dati consultivi rilasciati dall’UNRAE. Nell’intero 2013 il mercato nazionale dei veicoli commerciali ha superato a fatica la soglia delle 100 mila unità (101.199 il totale stimato dal Centro Studi UNRAE). Il mercato dei veicoli commerciali mette in archivio il 2013 con un calo delle vendite del 13,3% rispetto al già poco brillante 2012 quando le vendite complessive del settore avevano toccato quota 116.721 unità.

L’UNRAE sottolinea come un valore così basso per il mercato italiano degli autocarri con massa a pieno carico fino a 3,5 tonnellate non era mai stato registrato da quando sono disponibili i dati di vendita, vale a dire dal 1990. Una ripresa del settore è strettamente legata ad una crescita dei consumi che di solito fa da traino al settore dei trasporti.

In un anno estremamente negativo il mese di dicembre va in controtendenza e con 10.722 unità registra una crescita del 11,2% rispetto al dicembre 2012. L’UNRAE sottolinea però come il dato sia dovuto soprattutto ai valori particolarmente negativi di fine 2012. Le previsioni per il 2014 stimano come le immatricolazioni di veicoli commerciali dovrebbero crescere su base annua del 10-15%. Un valore che potrebbe segnare una inversione di tendenza da interpretare però non tanto come l’inizio di una ripresa quanto come un parziale recupero delle quote perse negli anni precedenti. In questo senso la crescita delle vendite potrebbe essere trainata dalla necessità non più rimandabile di molte società di rinnovare il parco veicoli.

[Via | UNRAE]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>