Milano negativa. Stefanel da record. Occhio a Tim e Monte Paschi

di Daniele Pace Commenta

stefanelMilano apre negativa, ma si registra l’ennesimo rally di Stefanel, che oggi sale del 10% e continua una settimana da record, che vede il titolo salire del 30% in sette giorni, e del 63% dall’inizio del 2019.

Ha fatto bene al titolo l’ordinanza del Tribunale di Treviso che ha fissato al 15 aprile 2019 la scadenza per la proposta del concordato preventivo. Se non ci sarà nessun deposito di proposta, si passerà alla domanda di omologazione per la ristrutturazione dei debiti. A spingere le azioni Stefanel la protezione patrimoniale per legge, che porteranno l’azienda a continuare la produzione.

Tim e Monte Paschi

Altro titolo da seguire a Milano oggi è Telecom Italia, che oggi convoca il board che ha per ordine del giorno la richiesta di Vivendi per una assemblea degli azionisti. Per il momento il titolo è stabile sulle quotazioni di venerdì, con gli investitori in attesa. La variazione è di +0,65% con prezzo a 0,50 euro.

Monte dei Paschi, fuori dal FTSE, potrebbe segnare un po’ di volatilità a seconda delle indicazioni preliminari della Consob per la patrimonializzazione e gli altri parametri SREP. Il titolo della banca segna un crollo dell’8,43%, con prezzo a 1,38 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>