Edilizia, produzione nelle costruzioni sempre in calo

di Redazione Commenta


Anche i numeri di aprire non portano segnali di ripresa per l’edilizia ed il settore delle costruzioni in Italia. Nei dati diffusi dall’ISTAT anche il quarto mese dell’anno si caratterizza per un calo della produzione sia nel confronto con marzo sia rispetto ai dati del mese di aprile del 2014.

Ad aprile 2015 nel dettaglio l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è risultato in calo dello 0,3% rispetto al precedente mese di marzo. La variazione dell’indice torna quindi in territorio negativo dopo la variazione nulla che si era registrata a marzo rispetto a febbraio. In termini numerici ad aprile l’indice di produzione è sceso a 67,1 rispetto al 67,3 registrato sia a febbraio che a marzo.

Il contesto negativo per l’edilizia italiana si ritrova nella media del trimestre: tra febbraio ed aprile 2015 infatti l’indice di produzione nelle costruzioni ha registrato una flessione dello 0,3% rispetto al trimestre precedente (novembre 2014 – gennaio 2015).

Permane il segno negativo anche nelle analisi tendenziali di raffronto con i dati del 2014. Ad aprile infatti l’indice di produzione nelle costruzioni corretto per gli effetti del calendario registra una netta flessione del 3,2% rispetto allo stesso mese del 2014. In termini di dati grezzi invece la produzione sarebbe aumentata dello 0,1%, un valore in parte legato al fatto che ad aprile 2015 i giorni lavorativi sono stati 21, uno in più rispetto al 2014. In termini assoluti l’indice corretto è sceso a quota 66,8 mentre l’indice grezzo si è assestato a quota 68,8.

Il quadro generale dell’edilizia e delle costruzioni in Italia vede nei primi quattro mesi dell’anno un calo dell’indice della produzione del 2,6% rispetto al primo quadrimestre del 2014 (dati corretti per l’effetto del calendario). In termini di dati grezzi invece nello stesso periodo la flessione dell’indice è stata pari all’1,7%.

[Via | ISTAT]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>