Ottimi risultati per le immatricolazioni auto nella UE

di Daniele Pace Commenta

industria autoL’Europa dell’auto ha vissuto un’ottima estate per le immatricolazioni. A dircelo sono i dati dell’Associazione dei Costruttori Europei dell’Auto (ACEA), che ha monitorato le immatricolazioni auto a luglio per tutta l’Unione e i paesi Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera).

I dati

Aumentano dunque le immatricolazioni, con una crescita del 10,1% confrontando il dato con il luglio dell’anno scorso. Il mese di luglio 2018 ha visto 1.313.857 auto immatricolate. Il dato di agosto è addirittura migliore, seppur le immatricolazioni sono state di meno rispetto a luglio. Ma c’è da tenere conto la particolarità del mese di agosto. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il miglioramento è stato del 29,8%, con 1.171.760 di immatricolazioni.

Il dato totale dell’anno, fino ad agosto, ci dice che il miglioramento è del 5,9%, con 11.181.738 auto immatricolate.

A partecipare ai risultati tutti i paesi dell’Unione, con la Spagna in testa che ha migliorato del 19,3%. Poi la Francia con il +18,9% e la Germania con il +12,3%. Molto più basso il dato del nostro paese, con il +4,7%, mentre il fanalino di coda è il Regno Unito con il +1,2%.

L’ACEA ha cercato anche di dare una spiegazione al boom di agosto, che è invece il mese in cui si vende di meno, in genere. Secondo l’associazione, a far vendere auto, è l’introduzione del nuovo test Wltp, per le nuove auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>