Parquet industriali: il tavolato

di Redazione Commenta

Parquet industriali. Come abbiamo visto in un precedente articolo, questo tipo di pavimentazione si contraddistingue per: robustezza, durata, resistenza e stabilità.

Vediamo nello specifico il parquet tavolato.

Le caratteristiche principali sono il listone di grandi dimensioni, interamente in massello con incastri a maschio e femmina nei lati e nelle testate. In più questo parquet ha una bisellatura sui lati più lunghi.

Le dimensioni sono le seguenti:

  • Spessore: 14 e 20 mm
  • Larghezza: da 100 – 180 mm
  • Lunghezza: da 600 – 2.000 mm

Per il parquet con lo spessore di 14 mm, si realizza con collante idoneo, l’incollaggio a superficie intera sui sottofondi. E’ consigliato l’utilizzo di adesivo monocomponente silanico.

Per il parquet a 20 mm, invece, è prevista la chiodatura su magatelli. In alternativa la chiodatura si realizza su un sottofondo in sialite. Un’altra possibilità è realizzare il parquet con spessore a 20mm come quello a 14 mm e cioè con un l’incollaggio a superficie intera sui sottofondi a norme.

Le tonalità più usate sono: Rovere, Rovere moro, Frassino, Frassino moro, Faggio evaporato, Faggio moro e Adler.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>