Veicoli industriali: Autopromotec 2013 sarà dedicata all’autocarro

di Redazione Commenta

Manca ancora un anno all’ennesima edizione di Autopromotec, la biennale internazionale di attrezzature e aftermarket del settore automobilistico, ma le ambizioni sono già altissime: in effetti, la celebre esposizione è fortemente intenzionata a incrementare dal punto di vista qualitativo l’offerta di veicoli commerciali e industriali, cercando di migliorare il segmento del posto vendita di questi ultimi e articolando in maniera adeguata l’iniziativa. Non è un caso, infatti, il recente lancio dell’Industrial Vehicles Services, vale a dire un percorso espositivo che è dedicato per intero a un unico protagonista, vale a dire l’autocarro.

Nel dettaglio, si è deciso di approntare una guida esclusiva e innovativa, pensata proprio per gli espositori che si occupano dell’assistenza e della manutenzione dei mezzi di trasporto: in aggiunta, il comparto in questione potrà anche beneficiare di un logo speciale, il quale andrà a identificare proprio gli espositori, sia per quel che riguarda le attrezzature che per i ricambi. D’altronde, si è ormai convinti che sia proprio l’autocarro la carta segreta del settore per rilanciare l’intera economia del Vecchio Continente, visto che gli stessi espositori e i visitatori si stanno interessando ad esso con maggiore convinzione. L’edizione del 2013 di Autopromotec si terrà a Bologna nel periodo compreso tra il 22 e il 26 maggio, ma si conoscono bene molti dettagli in questo senso.

Ad esempio, vi sarà un’area dedicata ai servizi relativi alla riparazione dei camion e delle loro principali attrezzature, senza dimenticare l’importanza che hanno i rimorchi e i semirimorchi. Ma vi sarà spazio anche per altri prodotti, per le tecnologie più innovative e avanzate, in modo che le principali realtà dei veicoli industriali e commerciali possano diffondere a un’ampia platea ciò che hanno preparato. Meeting e confronti faranno da corollario all’esposizione, altri momenti importanti per non far mai calare l’attenzione sul settore, una filiera commerciale di cui spesso ci si dimentica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>