Antitrust: no a Sky per R2 di Premium

di Daniele Pace Commenta

Sky Italia non potrà acquistare la piattaforma R2 di Mediaset, dopo il no dell’Autorità Antitrust, non ancora ufficiale. L’Antitrust infatti, sembrerebbe molto contraria all’operazione, e al massimo potrebbe concedere un’autorizzazione vincolante per evitare la concentrazione di mercato.

Il piano di Mediaset

Mediaset aveva deciso di sacrificare la sua società R2 che eroga servizi e tecnologie, e non fa parte, almeno giuridicamente, di Mediaset Premium. La sua cessione era stata decisa nel 2017, nel “Piano di Londra” che rivedeva le mosse strategiche sulla pay tv.
Era stato pertanto siglato un accordo con Sky, a cui però si sarebbe opposta l’Antitrust, costringendo Mediaset a riprendersi R2 attraverso un nuovo accordo. Il Biscione ora potrà fornire servizi a Sky, visto che non ha più in programma l’offerta per la pay tv classica e quindi non ha bisogno di R2. Infatti, nell’accordo, è previsto che R2 continui a fornire servizi di supporto della trasmissione sul digitale terrestre a Sky fino al 30 giugno 2021. La fornitura non sarà esclusiva, e R2 potrà fornire servizi anche ad altre aziende.

Tutto bene per Mediaset, che ha già verificato come il ritorno economico sia abbastanza vantaggioso per il gruppo. Alla fine la decisione dell’Antitrust non ha scatenato polemiche e eazioni negative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>