Black Friday di sciopero da Amazon

di Daniele Pace Commenta

 Il Black Friday è un giorno speciale per le vendite, anche quelle online, ma quest’anno il colosso Amazon ha un bel problema per il mercato italiano. I lavoratori dell’hub di Piacenza hanno deciso di scioperare proprio in quel giorno, per chiedere un adeguamento degli stipendi. Dal centro di deposito e smistamento emiliano dipendono moltissime consegne nel nord Italia, e lo sciopero, organizzato da Cgil, Cisl, Uil e Ugl, rischia di gettare nel caos l’hub. Sono circa duemila i dipendenti a tempo indeterminato, mentre altri duemila sono a chiamata.

Lo sciopero è stato indetto perché, nonostante la grande crescita di fatturati che vive Amazon, i lavoratori continuano a lavorare con stipendi bassi, nonostante le tantissime ore lavorate.
Di diverso avviso naturalmente l’azienda, che crede di poter rispettare tutte le consegne senza problemi. Sempre secondo Amazon, il dialogo con sindacati e lavoratori è sempre stato aperto per costruire un buon ambiente di lavoro.
C’è ancora da capre come Amazon intenda risolvere il problema consegne durante il Black Friday, con lo sciopero che inizierà il venerdì mattina e finirà il sabato. Sul futuro dei lavoratori non ci sono dichiarazioni, e si attenderanno le mosse dell’azienda per capire se intenderà aumentare realmente i salari, che dicono, essere i più alti del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>