Distributori automatici: all’Italia il primato

di Daniele Pace Commenta

L’Italia festeggia il suo primato nel settore dei distributori automatici all’Evex, l’apposito evento romano dove si sono dati appuntamento 350 imprenditori del settore di 14 diversi paesi dell?unione Europea, e dove è emerso il dato del regno incontrastato del nostro paese.

È l’export a tirare il settore con 213 milioni di fatturato, in aumento del 5% rispetto all’anno scorso.

L’associazione di categoria Confida ha raccolto i dati, con particolare attenzione all’esportazione che vede il 70% della produzione di distributori del food & beverage andare verso oltralpe. I tedeschi sono quelli che più comprano i nostri distributori, con il 12,4% dell’intero fatturato estero, e un forte aumento nel primo semestre, pari a più del 10 per cento. Poi c’è l’Olanda, con il 6,7%, ma tanti altri paesi hanno registrato forti incrementi, a partire dalla Russia che ha importato il 38,7% in più, la Svizzera con il 33,7% di incremento, a cui seguono la Romania (+25,1%) e il Regno Unito (+11%). Se invece ci si rivolge a distributori di qualsiasi genere, allora è la Francia la maggiore importatrice, con il 17%, e poi la Spagna con il 12% e la Germania con l’11%.
Anche fuori dall’Europa i numeri sono ottimi, con i paesi extracomunitari a coprire il 22,6% delle esportazioni. La Cina ha importato il 214% in più, il Messico il 171%, e il Brasile il 150%, come la Malaysia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>