Immatricolazioni auto, un giugno record per Renault in Italia

di Redazione Commenta


Il mese di giugno 2016 conferma il buono momento attraversato dal mercato italiano delle auto nuove. Le immatricolazioni nello scorso mese, secondo i dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, hanno superato le 165 mila unità con un buon tasso di crescita rispetto allo stesso mese del 2015.

Prosegue la crescita del mercato italiano

Nel dettaglio delle cifre a giugno in Italia sono state 165.208 le immatricolazioni di nuove auto; Rispetto alle 147.661 unità registrate nel giugno 2015, il mercato ha registrato una crescita dell’11,88%. I dati di vendite delle auto nuove sono in linea con i dati di aprile e leggermente inferiori rispetto all’ottima performance rilevata a maggio.

Sempre a giugno è positivo anche il bilancio del mercato delle auto usate. I passaggi di proprietà nel mese sono stati 379.532, in crescita del 3,58% rispetto allo stesso mese di un anno fa. La composizione del mercato italiano a giugno vede quindi il nuovo sopra la soglia del 30% (30,33%) e l’usato al 69,67%.

Considerando i dati cumulati da inizio anno, sul mercato italiano sono state 1.041.854 le immatricolazioni di auto nuove con una crescita del 19,15% rispetto al primo semestre del 2015.

Tra i marchi brilla Renault

Tra i marchi Fiat registra a giugno 34.657 immatricolazioni mettendo a segno una crescita superiore a quella del mercato (+13,91%). Alle spalle della casa torinese si segnala l’ottimo risultato di Renault che con 12.618 immatricolazioni sale al secondo posto assoluto nelle vendite e registra una crescita del 56,55%. Bilancio comunque positivo anche per Volkswagen con 12.503 nuove auto immatricolate (+9,96%).

Tra i marchi italiani si segnala anche la crescita sostenuta di Alfa Romeo (3.813 immatricolaizoni, +34,07%).

[Via | MIT]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>