Industria, i mezzi di trasporto trainano fatturato ed ordinativi

fatturato ordinativi Fabbricazione di mezzi di trasporto
E’ un quadro ancora incerto quello delineato dagli ultimi dati ISTAT sull’andamento del fatturato e degli ordinativi nell’industria per il mese di agosto 2014. I dati dell’Istituto di statistica confermano una generale debolezza del mercato interno che solo in alcuni contesti è bilanciata dalla ripresa del mercato esterno.

I dati di agosto vedono per l’industria italiana una fatturato in crescita dello 0,4% rispetto a luglio. Il dato globalmente positivo vede però un ulteriore arretramento del fatturato generato dal mercato interno (-1,0%) a fronte di una sensibile crescita del fatturato generato dal mercato estero (+3,0%). La media dell’ultimo trimestre (giugno – agosto) registra rispetto ai tre mesi precedenti un fatturato in calo (-1,1%) in gran parte dovuto all’andamento negativo del mercato interno (-2,0%) non bilanciato da un pur positivo andamento (+0,7%) del mercato estero.

Nel raffronto tendenziale tra Agosto 2014 e lo stesso mese del 2013 il fatturato dell’industria registra un -2,3% frutto della media tra il -4,4% del mercato interno ed del +1,8% del mercato estero. Nel bilancio cumulato dei primo 8 mesi del 2014 il fatturato dell’industria registra infine un +0,7% (-0,5% sul mercato interno e +3,0% sul mercato esterno).

Per quanto riguarda gli ordinativi agosto registra una crescita di +1,5% con valori positivi sia per il mercato interno (+0,7%) che quello estero (+2,5%). Negativo è invece il raffronto con agosto 2013 (ordinativi in calo del 3,2%). Bilancio positivo infine per i dati dei primi otto mesi del 2014 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con una crescita degli ordinativi dell’1,3%.

Nelle analisi per settori è interessante l’andamento del settore “Fabbricazione di mezzi di trasporto” che ad agosto 2014 registra una crescita del fatturato del 23,6% e degli ordinativi dell’8,8% rispetto allo stesso mese del 2013.

[Via | ISTAT]

1 commento su “Industria, i mezzi di trasporto trainano fatturato ed ordinativi”

Lascia un commento