Industria, fatturato ed ordinativi ad aprile 2016

di Michele Costanzo Commenta

Industria fatturato ordinativi aprile 2016
Bilancio in chiaroscuro per l’industria italiana nel mese di aprile 2016. I dati diffusi oggi dall’ISTAT mostrano infatti una crescita in termini di fatturato ed ordinativi rispetto al precedente mese di marzo. In termini tendenziali tuttavia si registra anche un brusco calo degli ordinativi rispetto allo stesso mese del 2015.

Procedendo con ordine i dati ISTAT mostrano come ad aprile il fatturato dell’industria sia in crescita del 2,1% rispetto a marzo. A questo risultato positivo concorre principalmente il mercato interno in crescita del 3,1% mentre la crescita del mercato estero è limitata allo 0,2%. Aprile positivo anche per gli ordinativi che crescono dell’1% rispetto al mese di marzo. In questo caso però si registra una situazione inversa con un mercato interno in calo del 3,9% bilanciato da un mercato estero in crescita dell’8,1%.

Sempre in termini congiunturali il trimestre febbraio – aprile segna una flessione del fatturato dello 0,2% e degli ordinativi dell’1,9% rispetto al trimestre precedente (novembre 2015 – gennaio 2016). Il calo degli ordinativi in particolare è più marcato sul mercato interno (-2,4%) di quanto non lo sia sui mercati esteri (-1%).

Passando ai dati tendenziali, aprile 2016 registra un fatturato dell’industria in crescita dello 0,1% rispetto allo stesso mese dello scorso anno (dato corretto per gli effetti del calendario). In termini di dati grezzi invece il fatturato è in calo del 3%.

In netto territorio negativo sono anche gli ordinativi dell’industria che registrano una flessione dell’11,3% rispetto ad aprile 2015. Il calo è maggiore per quanto riguarda il mercato interno (-15,1%) ed è minore sui mercati esteri (-5,7%).

Considerando i dati cumulati dei primi 4 mesi del 2016, fatturato ed ordinativi dell’industria calano entrambi del 2% nel raffronto con il primo quadrimestre del 2015.

[Via | ISTAT]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>