Pulizia industriale: Comac presenta la nuova lavasciuga pavimenti

di Simone Ricci Commenta

Comac, spa con sede a Santa Maria di Zevio (Verona), ha deciso di rafforzare la propria leadership europea in relazione alla produzione di macchinari per la pulizia industriale.

Innova 60B è l’ultima novità in questo senso, una macchina con uomo a bordo che promette di ridurre sensibilmente il costo di ogni metro quadro che verrà pulito: tra l’altro, la stessa Comac ha presentato due versioni (la seconda si chiama Innova 65/75/85 B) in modo da soddisfare il maggior numero possibile di esigenze. Ma di cosa si tratta esattamente?


Questa lavasciuga pavimenti è dotata di una spazzola a disco e, nella seconda versione, di due spazzole: i numeri presenti nella denominazione si riferiscono ai centimetri del disco stesso. La trazione è automatica e l’obiettivo da perseguire è quello del risparmio strategico. Le differenze con una lavasciuga uomo a terra sono evidenti: in effetti, oltre ai costi più convenienti, bisogna sottolineare l’adattabilità del macchinario a diverse superfici (anche oltre i 1.500 metri quadri) e la possibilità di utilizzo continuo fino a quattro ore.

La silenziosità, inoltre, è un altro indubbio vantaggio. Infine, un cenno lo meritano i consumi: il dosatore ideato da Comac consente di risparmiare su acqua e detergente, mentre il dispositivo “Start&Stop” offre l’opportunità di incrementare l’autonomia lavorativa rispetto a qualsiasi altro modello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>