Nuova macchina per stampare il vinile

di Daniele Pace Commenta

I cari e vecchi dischi in vinile sono sempre più di moda, tanto da essere il 10% delle vendite di album musicali, ed ora, in Canada, è stata inventata una nuova macchina che stampa dischi in vinile di altissima qualità, come le altre macchine non possono fare. È la WarmTone che stampa con l’aiuto della robotica e dell’informatica, per qualità di suono mai raggiunte prima. E si tratta della prima macchina per vinile totalmente nuova degli ultimi 50 anni. I vecchi macchinari, con il declino del vinile, non sono mai stati aggiornati, tanto che una delle poche fabbriche ancora in funzione, in Virginia, utilizza ancora macchinari a vapore. Il mercato del vinile potrebbe riesplodere con questa nuova macchina, visto che proprio l’invecchiamento dei sistemi di produzione, sembra oggi il maggiore ostacolo ad una produzione più elevata del vinile, specie per le nuove bands, che possono così sfruttare una produzione a basso costo per stampare i loro album. La canadese Viryl Technologies ha sviluppato invece una macchina che permette di ridurre notevolmente i costi grazie all’avanzata tecnologia dei computer e dei sensori, che permettono di stampare il vinile con la stessa precisione degli odierni CD. Una sola macchina può stampare 1 milione e mezzo di pezzi l’anno, e gli esperti giurano che il mercato può assorbirne molti di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>