Ryanair, 101 milioni di passeggeri internazionali nel 2015

di Redazione Commenta


Un 2015 molto positivo in termini di passeggeri trasportati per Ryanair. La compagnia aerea low cost ha infatti confermato la propria leadership nel trasporto di passeggeri internazionali. Nel corso dello scorso anno Ryanair nel mondo ha trasportato 101,4 milioni di passeggeri internazionali.

Ryanair festeggia con prezzi scontati

Secondo i dati IATA World Transport Statistics 2015 citati dall’azienda, il primato di Ryanair nel trasporto aereo di passeggeri internazionali è piuttosto netto. La seconda compagnia in questa classifica è distanziata quasi di 40 milioni di passeggeri e la terza di 50. La combinazione tra una offerta di tratte molto estesa ed una politica dei prezzi competitiva si rivela anche in questo contesto l’arma vincente della compagnia irlandese attiva ormai da più di 4 decenni.

Per celebrare il traguardo raggiunto, Ryanair ha annunciato una nuova iniziativa promozionale con la messa a disposizione dei clienti di 100 mila biglietti aerei a prezzi scontati a partire da 19,99 euro. I biglietti a tariffa scontata sono disponibili per le prenotazioni tramite il sito Ryanair.com fino alla mezzanotte del 29 agosto 2016 per i voli del mese di ottobre e di novembre.

Ryanair investe in Italia

Alcuni giorni fa Ryanair aveva annunciato anche un nuovo piano di investimenti in Italia. La compagnia prevede di investire oltre 1 miliardo di dollari per l’acquisto di 10 nuovi aeromobili da allocare sul mercato italiano.

Ryanair prevede inoltre di introdurre 44 nuove rotte da e verso gli aeroporti italiani. 21 di queste nuove tratte riguarderanno gli aeroporti delle aree urbane di Roma e di Milano mentre le restanti 23 saranno distribuite tra gli aeroporti regionali.

[Via | Ryanair]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>