Per Volkswagen in arrivo una maxi multa per il Dieselgate

di Daniele Pace Commenta

dieselgate

La Volkswagen è sempre più al centro dell’affaire Dieselgate. Dopo le prime polemiche, le verifiche, le accuse e le certezze, in America, arriva la sentenza anche per la madrepatria.

La Germania ci ha messo un pochino di più a punire una delle sue predilette aziende, una sorta di figlia della patria. Ma alla fine il conto non è affatto un trattamento di favore.

Un miliardo di multa per Volkswagen

D’altra parte, ad occuparsi del caso è stata la procura federale dello Stato. Un procedimento molto serio, che ha portato la procura di Stato di Braunschweig a multare la nota casa automobilistica per oltre un miliardo di euro.

Un vero e proprio salasso, che segue quello presentato dalle autorità statunitensi. Naturalmente la Volkswagen dovrà pagare senza proteste, visto che le sue responsabilità sono state ampiamente accertate. “Volkswagen accetta la multa e riconosce le proprie responsabilità”, il commento dell’azienda.
La VW ha ammesso tutto in una nota ufficiale: “secondo i risultati dell’indagine condotta dal pubblico ministero, le funzioni di monitoraggio sono state violate nel reparto di sviluppo del gruppo nell’ambito dei test sui veicoli”.

La Volkswagen spera in questo modo, una volta pagata la multa, che tutto si sistemi, anche con gli altri paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>