Costa Venezia: Fincantieri vara la nave costruita per la Cina

di Clara Commenta

Con due eventi, Fincantieri celebra il completamento della nave da crociera destinata alla Cina.

Giovedì 28 febbraio a Monfalcone si terrà la consegna di Costa Venezia, la nave lunga 323 metri, con una stazza di 135.500 tonnellate e una capienza per 5.100 ospiti.

Gli amministratori delegati di Fincantieri, Giuseppe Bono, e della Costa Crociere, Micheal Thamm, del gruppo Carnival, e Mario Zanetti, direttore generale di Costa Group Asia, saranno i protagonisti dell’importante cerimonia.

Costa Venezia è stata costruita interamente nei cantieri di Monfalcone ed è la più grande nave da crociera di Costa per il mercato cinese. Come dice il suo nome, avrà una forte impronta veneziana, con ristoranti che ricordano l’architettura di calli e campi, con vere e proprie gondole costruite dagli artigiani dello Squero di San Trovaso. Il teatro si ispira alla Fenice e l’atrio richiama piazza San Marco.

Venerdì 1 marzo invece Costa Venezia si troverà ormeggiata davanti Piazza Unità d’Italia a Trieste, dove si terrà la cerimonia di battesimo. Il lancio e la rottura della bottiglia avrà come protagonista la madrina, Gan Beiye e la sua famiglia. Sono stati scelti tra i clienti più affezionati di Costa in Cina: hanno fatto la loro prima vacanza con la compagnia italiana nel 2011. Insieme rappresentano la famiglia ideale a cui Costa Venezia si rivolge.

Alle 19.30, i circa 2.000 ospiti di Costa Venezia provenienti da Cina, Corea del Sud, Giappone e da vari paesi europei, parteciperanno alla cena di gala, gustando un menù ispirato dallo chef italiano Umberto Bombana.

Alle 21 sempre al Teatro Rosso, sarà possibile assistere alla première dello show “Venezia Innamorata”, ispirato alle storie d’amore di Giacomo Casanova, creato appositamente per la nave.

Il programma della prima giornata di festeggiamenti si concluderà a mezzanotte con un entusiasmante spettacolo di oltre 3.000 fuochi d’artificio, accompagnati dalla musica, che durerà circa 15 minuti.

Da Trieste la nave salperà il 3 marzo, con tappa in Croazia, in Grecia e poi Mediterraneo, Medio Oriente e Asia Orientale. In pratica la crociera inaugurale di 53 giorni ripercorrerà la rotta seguita da Marco Polo.

Per celebrare adeguatamente il successo raggiunto dai cantieri di uno dei più importanti complessi cantieristici navali d’Europa e del mondo, l’1 marzo le Frecce Tricolori si esibiranno in un emozionante spettacolo acrobatico, disegnando in cielo, proprio sopra Costa Venezia, il Tricolore.

La presenza delle Frecce Tricolori è il risultato della richiesta che il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, e il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, hanno inviato al capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica militare, generale Alberto Rosso.

“Tra la nostra città e le Frecce Tricolori – ha precisato soddisfatto il primo cittadino di Trieste – c’è ormai un legame molto stretto ed è con grande soddisfazione che la Pattuglia Acrobatica tornerà per dare la giusta solennità all’importante lavoro della Fincantieri, capace con l’Amministratore Delegato Giuseppe Bono di essere diventata azienda leader e di riferimento nel Mondo. La Costa Venezia rappresenta il meglio delle professionalità del made in Italy“.

“Ringrazio – ha aggiunto Dipiazza – sia il Governatore Fedriga, che a nome della Regione FVG si è fatto parte attiva insieme al Comune di Trieste nel richiedere la presenza della Pattuglia Acrobatica, che il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare per aver permesso di vedere ancora sull’azzurro del nostro golfo i colori della nostra Bandiera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>