Edilizia, produzione ancora in calo ad inizio 2015

di Redazione 1


Il 2015 parte parte con dati ancora altalenanti per l’edilizia ed il settore delle costruzioni. Ripetendo uno schema già visto nel mese di dicembre, anche a gennaio 2015 i dati ISTAT sulla produzione nelle costruzioni vedono una leggera crescita in termini congiunturali ma un bilancio ancora negativo in termini tendenziali.

Nel dettaglio dei numeri a gennaio 2015 l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni ha registrato una crescita dell’1% rispetto a dicembre collocandosi a quota 68,3. Nelle variazioni mensili si tratta del secondo mese di crescita consecutivo dopo il minimo toccato in novembre con l’indice a quota 65,9. Proprio il dato molto negativo di Novembre (-4,1% rispetto ad ottobre) mantiene il bilancio trimestrale dell’edilizia ancora in territorio negativo. Tra novembre 2014 e gennaio 2015 infatti l’indice di produzione nelle costruzioni ha registrato una flessione dell’1,6% rispetto al trimestre precedente (agosto – ottobre 2014).

Il raffronto tendenziale dei dati vede invece a gennaio l’indice di produzione nelle costruzioni corretto per gli effetti del calendario in flessione del 2,4% rispetto allo stesso mese del 2014. In questo senso prosegue una tendenza negativa per l’edilizia italiana che non registra nessuna variazione positiva dell’indice da più di due anni. Negativo è anche l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni che sempre ha gennaio 2015 ha registrato una flessione del 5,6% rispetto al gennaio dell’anno precedente.

Ricordiamo infine che l’indice della produzione nelle costruzioni determinato mensilmente dall’ISTAT è un parametro numerico che misura sinteticamente i livelli di produzione nel settore delle costruzioni e le relative variazioni nel tempo. In questo senso si tratta quindi di un parametro utile a valutare globalmente l’andamento dell’edilizia e delle costruzioni su scala nazionale.

[Via | ISTAT]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>