Il lancio della Fiat Tipo e l’attesa per la Fiat 124 Spider

di Redazione 2


Già svelata da alcune settimane, la nuova Fiat Tipo arriva ora sul mercato italiano e si configura come una interessante sfida per il gruppo FCA. Il nuovo modello si posizione in una segmento di mercato molto combattuto con una formula commerciale accattivante che punta molto sul rapporto qualità – prezzo.

Prodotta in Turchia nello stabilimento Tofas di Bursa, la nuova Fiat Tipo nasce attorno al motto “Born to be Sedan” che ne vuole sottolineare l’impostazione stilistica. Ed è proprio la carrozzerie a tre volumi che rappresenta una prima discontinuità del gruppo FCA nel segmento C dove da molti anni erano state proposte solo vetture a due volumi. dalla Bravo alla Lancia Delta fino all’Alfa Romeo Giulietta.

Riprendendo i principi che hanno sancito il successo delle Panda, anche la nuova Fiat Tipo punta su praticità e convenienza con un elevato livello di “value for money”. La nuova sedan del marchio offre in dimensioni compatte spazio abbondante per passeggeri e bagagli (520 litri) e si presenta al lancio con due motorizzazioni ben centrate sul segmento di appartenenza: 1.4 benzina da 95 CV e 1.6 diesel Multijet II da 120 CV. Due anche gli allestimenti previsti per debutto e denominati Opening Edition e Opening Edition Plus.

Parte della strategia commerciale legata alla nuova Fiat Tipo passa anche attraverso prezzi molto competitivi che partono da 14.500 euro. Inoltre per lancio la Tipo 1.4 Opening Edition è proposta con un prezzo promozionale di 12.500 euro che risulta molto competitivo anche rispetto a vetture del segmento inferiore.

Intanto per gli utenti che guardano all’anima emozionale del marchio Fiat c’è da segnare una nuova data sul calendario. FCA ha infatti svelato la nuova Fiat 124 Spider che con motore 1.4 MultiAir da 140 CV sarà in commercio a partire dall’estate 2016.

[Via & Photo Credits | Fiat (2)]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>