1,5 milioni di Fiat 500 prodotte a Tychy

di Redazione Commenta


E’ un traguardo produttivo di grande rilievo quello raggiunto dallo stabilimento FCA di Tychy. Nella fabbrica polacca gestita da FCA Poland sono infatti state prodotte 1,5 milioni di Fiat 500, modello che da diversi anni ormai rappresenta il marchio Fiat in tutto il mondo.

La Fiat 500 numero 1.500.000 prodotta nello stabilimento di Tychy si caratterizza per la carrozzeria Bianco Gelato abbinata all’allestimento Pop ed al motore 1,2 litri a benzina da 69 cavalli. La vettura sarà consegnata ad un cliente francese. Lo stabilimento polacco venne scelto nella seconda metà degli anni duemila per la produzione della nuova Fiat 500 la cui produzione inizio nel 2007. Otto anni e quattro mesi dopo la fabbrica di Tychy ha raggiunto una produzione di 1,5 milioni di Fiat 500 con una produzione che in media quindi si assesta sui 180 mila esemplari l’anno.

La Fiat 500 è venduta in oltre 100 paesi del mondo ed ha segnato importati traguardi per la casa madre dal premio Car of The Year nel 2008, al debutto del motore bicilindrico TwinAir, al ritorno del marchio Fiat negli Stati Uniti. La Fiat 500 è in questo senso il modello con la vocazione più internazionale nella gamma Fiat tanto che il 75 della produzione è destinata ad essere venduta fuori dal mercato italiano.

Fiat ha rinnovato la 500 nello scorso mese di luglio a 58 anni di distanza dal lancio dello storico modello del 57 che fu protagonista della motorizzazione di massa in Italia. La nuova Fiat 500 mantiene uno stile inconfondibile arricchito da nuovi dettagli estetici e contenuti più ricchi. Negli ultimi anni il nome 500 è diventato un vero e proprio marchio all’interno del brand Fiat dando vita ad una completa famiglia di automobili che comprende la 500L del 2012, le 500L Trekking e 500L Living del 2013 e la più recente 500X lanciata nel 2014.

[Via e Photo Credits | Fiat]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>