Leonardo: la comunicazione strategica affidata a Cisnetto

di Redazione Commenta

Leonardo la comunicazione strategica affidata a Cisnetto

Leonardo, l’azienda italiana attiva nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza, ha deciso che la sua comunicazione strategica e i rapporti con i media dovessero essere gestiti all’esterno. Ha quindi affidato un oneroso incarico di consulenza alla società di Enrico Cisnetto, che si chiama “Incontra”.

Leonardo, ex Finmeccanica, può contare al suo interno su una nutrita “area comunicazione e relazioni esterne” composta da circa 250 persone e guidata da Raffaella Luglini. Per l’amministratore delegato Alessandro Profumo la comunicazione dell’azienda doveva essere gestita da “Incontra” e così ha affidato l’incarico a Cisnetto.

La società di comunicazione strategica con sede a Roma annovera tra i suoi collaboratori due giornalisti ormai in pensione: Guido Rivolta che è stato portavoce di Tremonti, già responsabile relazioni esterne di Cassa Depositi e Prestiti ed ex giornalista del “Sole 24Ore”, e Fabrizio Ravoni, già collaboratore nel governo Berlusconi a Palazzo Chigi e al ministero della Difesa quando a capo c’era Gianpaolo Di Paola e il premier era Mario Monti, oltre ad essere un ex giornalista de “Il Giornale”.

Leonardo nelle ultime settimane è balzato agli onori della cronaca per aver in un primo momento rinunciato all’esercizio del diritto di prelazione sull’acquisto del 98,54% di Vitrociset. Di fronte all’offerta di Fincantieri, ha fatto marcia indietro e il Cda di Leonardo, riunitosi il 7 settembre sotto la presidenza di Gianni De Gennaro, ha deliberato di “procedere all’esercizio del diritto di prelazione sull’acquisto Vitrociset”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>