Melegatti: finalmente si riparte. Riassunti in 35 per la campagna di Natale

di Daniele Pace Commenta

fallimento melegattiLa Melegatti torna in attività dopo aver rischiato di sparire per sempre. Acquistata all’asta fallimentare, la storica inventrice del pandoro tornerà a produrre per questo Natale i suoi buonissimi dolci natalizi. E la notizia di oggi è la riassunzione dei primi 35 lavoratori.

Le novità

Ieri sera, il Gruppo vicentino Spezzapria, ha infatti annunciato che: “è stato appena siglato l’accordo sindacale dal quale emerge il forte impegno della nuova proprietà della Melegatti per ripartire il prima possibile con la produzione di pandoro, panettoni e dolci in entrambi gli stabilimenti veronesi per valorizzare le competenze, garantire stabile occupazione e sviluppare il territorio”.
La nota prosegue poi: “Negli incontri la parte sindacale ha chiesto la riassunzione della forza lavoro pre-esistente e ha condiviso il piano finale. La Melegatti riparte con un organico di 35 dipendenti. In particolare l’azienda per valorizzare le competenze interne e costruire un team affiatato e focalizzato sugli aspetti produttivi, ha proposto la riassunzione a tempo indeterminato di 26 persone, di cui 16 impegnate nella produzione e 10 negli uffici amministrativi e commerciali. A queste si aggiungono 9 assunzioni, per lo più ex dipendenti Melegatti che così rientrano in azienda. Coloro che non rientrano in questa prima tornata di assunzione potranno essere coinvolti nei prossimi mesi”.

Insomma, se il Natale andrà bene, la Melegatti tornerà a pieno regime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>