Nuove assunzioni alle Ferrovie dello Stato entro il 2017

di Daniele Pace Commenta

Sono previste da parte delle Ferrovie dello Stato, 360 nuove assunzioni a fronte dei lavoratori prossimi al prepensionamento.

Grazie al nuovo piano di uscite volontarie, sono previste da parte delle Ferrovie dello Stato, 360 nuove assunzioni a fronte dei lavoratori prossimi al prepensionamento. A dare la notizia è stata l’azienda stessa attraverso un comunicato recente in relazioni agli accordi sindacali del 28 luglio scorso. Le assunzioni prevedono particolare attenzioni verso l’impiego giovanile, mentre per i lavoratori uscenti, è stato rinnovato il fondo di sostegno al reddito per l’accompagnamento verso la pensione.

Tutte le società di Ferrovie dello Stato che ne sono destinatarie possono accedere a quest’ultimo e quindi ne possono usufruire FS, FRI, Trenitalia, Italfett, Ferservizi, FS Sistemi Urbani, e Italcertifer.

Le prime assunzioni da parte delle Ferrovie dello Stato verranno effettuate entro i primi 6 mesi del 2017 ed i posti di lavoro verranno distribuiti in base ai singoli settori di inserimento e sono:

1. 120 assunzioni per assistenti a bordo treno

2. 60 assunzioni per manutentori rotabili

3. 100 assunzioni per manutentori infrastrutture

4. 80 assunzioni per diplomati e laureati in ruoli specialistici

L’AD di Ferrovie dello Stato Renato Mazzoncini ha dichiarato che nel piano industriale che stanno eleborando, l’azienda prevede ulteriori investimenti ed altre assunzioni significative nelle aree che sono in procinto di espansione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>