Produzione industriale europea, a giugno torna positiva

di Michele Costanzo Commenta

Produzione industriale EU giugno 2016
Dopo gli alterni dati di maggio, nel mese di giugno 2016 la produzione industriale in Europa ritrova il segno positivo sia su base congiunturale che tendenziale. In entrambi i contesti le variazioni sono comunque limitate e penalizzate dall’andamento del settore energetico.

Produzione industriale tedesca a +1%

Considerando l’intera Unione Europea a 28 (EU28), nel mese di giugno la produzione industriale è cresciuta dello 0,5% rispetto a maggio. Appena migliore è il dato dell’area Euro (EA19) che registra una crescita dello 0,6%.

A questi risultati globali si arriva attraverso dinamiche molto differenti tra i singoli paesi dell’Unione. La Germania, prima economia del continente, registra infatti un brillante +1% mentre in Francia la produzione industriale scende dello 0,8%. Negativo anche anche il dato italiano: dopo il -0,6% di maggio, l’Italia registra un altro -0,4%.

Tra le economie maggiori si segnala anche il -0,1% della produzione industriale spagnola ed il +0,1% del Regno Unito.

Soffrono Italia e Francia

Passando ai dati tendenziali, la produzione industriale dell’Unione Europea cresce a giugno dello 0,5% rispetto allo stesso mese del 2015. Su valori appena inferiori si colloca l’area Euro che registra una crescita tendenziale dello 0,4% mettendo comunque a segno il terzo rialzo consecutivo dopo il passo falso di marzo (-0,2%).

Anche in questo contesto è la Germania a trainare i dati con una crescita della produzione industriale dello 0,7%. Produzione industriale che invece è in calo dell’1,4% in Francia. Negativo anche il dato italiano che segna un -1% ed il secondo calo mensile consecutivo.

Tra le maggiori economie europee brilla il dato del Regno Unito che registra una crescita dell’1,2%. In terreno positivo è anche il dato relativo alla Spagna (+0,3%).

[Via | Eurostat]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>