Adi: domani a Milano l’incontro sulla prototipazione industriale

di Redazione Commenta

Con il termine prototipazione rapida si intendono di solito quelle tecniche di tipo industriale che danno vita al prototipo, vale a dire il primo elemento di una serie: si tratta di una operazione fondamentale per capire quali siano i costi, i tempi e le risposte che può fornire il mercato. Quindi, non si può che avere una buona considerazione dell’incontro che l’Associazione per il Disegno Industriale (Adi) ha organizzato per la giornata di domani a Milano. Volendo essere ancora più precisi, si tratta di una iniziativa del Dipartimento Progettisti dell’organismo in questione, i quali sono intenzionati ad accendere i riflettori sulle tecniche più moderne e innovative, prestando la massima attenzione alla modellistica che è alla base del progetto finale.

Il meeting, la cui denominazione ufficiale è quella di “Modello, progetto e prodotto”, verrà ospitato dalla sede milanese dell’Adi, in Via Bramante. Come è stato spiegato dagli stessi organizzatori, le forme che si sono sviluppate negli ultimi anni da questo punto di vista sono diventate sempre più complesse, mentre le applicazioni sono mutate in maniera profonda e radicale. In aggiunta, le tecniche della prototipazione industriale si basano essenzialmente sulla tecnologia digitale ed è proprio per questo motivo che riescono ad andare oltre i confini della progettazione e della produzione. La giornata di domani sarà quindi dedicata a un approfondimento dettagliato di ognuna di queste evoluzioni, visto che la cultura di base è in continua trasformazione.

Vi saranno alcune partecipazioni eccellenti: ad esempio, non mancherà Matteo Ingaramo, numero uno del Consorzio Poli.design del Politecnico di Milano, il quale avrà il compito di illustrare lo scenario presente e quello futuro, soprattutto dal punto di vista operativo e organizzativo, come anche sarà presente Carlo Trevisani, di professione designer e quindi più che mai indicato per chiarire l’evoluzione di questa occupazione. Infine, vi sarà ampio spazio anche per i prototipi in 3D e per le tirature dei prodotti commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>