Enel Green Power avvia la centrale geotermica Bagnore 4

di Redazione 1


Enel Green Power, la società del gruppo Enel che opera nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato il completamento della centrale geotermoelettrica “Bagnore 4”. Il sito produttivo sorge in Toscana tra i comuni di Santa Fiora e Arcidosso ed è stato già collegato alla rete elettrica.

La centrale Bagnore 4 è stata realizzata con un investimento di 120 milioni di euro in parte finanziato attraverso la Banca Europea per gli Investimenti. La centrale è parte di un più ampio programma di impegno di Enel Green Power nel geotermico in Toscana che nel piano industriale 2014 – 2018 prevede investimenti complessivi per 600 milioni di euro. La realizzazione dell’impianto geotermoelettrico ha occupato per oltre un anno 130 persone e con l’entrata in funzione darà occupazione a 40 tra addetti diretti ed indiretti.

La nuova centrale Enel Green Power Bagnore 4 è realizzata con due gruppi da 20 MW e dispone quindi di una capacità installata totale di 40 MW. Con l’entrata a regime l’impianto sarà in grado di produrre fino a 310 milioni di chilowattora di energia ogni anno. Il positivo impatto in termini di sostenibilità ambientale è stimato in un risparmio di 70 mila tonnellate equivalenti di petrolio all’anno. Bagnore 4 va ad affiancare la preesistente centrale Bagnore 3 a sua volta caratterizzata da una potenza installata di 20 MW.

La centrale Bagnore 4 di Enel Green Power dispone di un avanzato sistema di monitoraggio e tele-diagnostica pensato per offrire una elevata efficienza produttiva e la massima affidabilità operativa. La realizzazione dell’opera ha portato una positiva ricaduta per i prodotti “made in Italy”. Enel Green Power collabora inoltre con le amministrazioni locali per favore il trasferimento del know how nato attorno al geotermico verso nuove imprese ad alta specializzazione nei settori della meccanica e dell’automazione.

[Via | Enel]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>