Piaggio Aerospace in crisi anche con gli arabi

di Daniele Pace Commenta

piaggio aerospacePochi sanno che la Piaggio, famosa costruttrice della Vespa, produce anche aeromobili, di piccole dimensioni. L’azienda, diramazione della casa madre, è stata però venduta agli arabi nel 2014. La situazione è però critica da anni, nonostante il piano industriale e il trasferimento della società dallo stabilimento di Finale Ligure, dove era dai primi del Novecento, a quello di Villanova di Albenga.

La Mubadala Development Company, del principe erede al trono di Abu Dhabi, non è riuscita a risolvere la crisi dell’azienda, con una patrimonializzazione che è ormai inferiore ad un terzo del debito aziendale. È scattato così l’articolo 2447 del codice civile, e gli arabi sono ora costretti ad un piano industriale per correre ai ripari.

È previsto un aumento di capitale di più di 255 milioni, di cui gli arabi hanno già versato i due terzi. Il fondo di Abu Dhabi si farà carico anche dei crediti delle banche, in particolare di Unicredit, e rinegozierà i contratti con i principali partner, tra cui Leonardo, altra azienda in crisi. Colpa delle dismissioni, secondo la direzione, che non esclude anche l’ingresso in società con altri partner, in particolare cinesi, che oggi sono tra gli investitori più attivi. In particolare si potrebbero cedere i diritti intellettuali di alcuni progetti, tra cui l’ultimo P180.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>