Le pulizie industriali

di David Commenta

 Per pulizie industriali si intendono i servizi atti alla manutenzione igienica di ambienti industriali: stabilimenti e fabbriche, porti commerciali, strade, mezzi di trasporto e capannoni.

A differenza delle pulizie civili, quelle industriali sono molto più complesse e vengono eseguite con particolari macchinari.

Oggi vedremo come agisce un detergente industriale. La prima operazione di rimozione dello sporco avviene a livello molecolare mediante il processo di bagnatura del substrato. Per intenderci la pulizia delle particelle avviene attraverso altre particelle. In questa fase le molecole dell’acqua e le molecole dello sporco si legano facilmente.

Quindi due caratteristiche delle pulizie industriali sono: l’acqua e tensioattivi.

I tensioattivi sono composti che sciolti in acqua ne abbassano la tensione superficiale e quindi rendere più facile la dispersione di uno dei due (liquidi) nell’altro (per esempio i detergenti permettono all’olio, le macchie, di disperdersi sotto forma di emulsione e/o schiuma nell’acqua).

Lo sporco grasso viene aggredito dalle code lipofile e ridotto in particelle dove le stesse code affondano. Questo porta la dispersione delle particelle nell’acqua per mezzo delle teste idrofile. Il processo è completato dall’azione meccanica che distacca in maniera completa lo sporco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>