La reindustrializzazione del polo tessile di Airola

di Redazione Commenta

Per Airola, città della provincia di Benevento, si sta profilando una importante e strategica riconversione industriale per quel che concerne il relativo polo tessile: il prossimo mese di ottobre sarà decisivo in questo senso, con un apposito piano di sviluppo, il quale è stato appena annunciato dal numero uno della Confindustria beneventana, Biagio Mataluni, da sempre favorevole a una soluzione di questo tipo per il comune campano. Le ultime ore sono state decisive da tale punto di vista, dato che una delegazione territoriale, alcuni assessori comunali e lo stesso Mataluni si sono incontrati presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

In questa maniera, ora si conosce alla perfezione il percorso che dovrà essere seguito per la reindustrializzazione vera e propria dell’area. Entro ottobre, dunque, vi sarà una istruttoria relativa alle proposte di investimento che si riferiscono al sito in questione, anche se Confindustria ha già provveduto a incontrare le più importanti realtà locali dal punto di vista produttivo, un impegno dovuto nei confronti di moltissime famiglie che beneficiano dei posti di lavoro all’interno del polo stesso. A questo punto, ci si attende un tavolo di coordinamento che veda coinvolta tutte le aziende che hanno uno specifico interesse a investire nell’area, tanto che verrà chiesto loro di studiare la fattibilità, con la promessa di una loro rappresentanza nelle sedi che sono considerate maggiormente opportune.

In pratica, quindi, l’obiettivo degli industriali locali sarà quello di catalizzare il più possibile le eccellenze produttive del territorio, una sorta di cassa di risonanza per tutti quei soggetti che sono interessati a un investimento proficuo. Le prossime settimane saranno dedicate al sostegno e all’incentivo degli investimenti, dato che le condizioni in questione devono essere ottimali. La riunione più vicina dal punto di vista temporale è proprio quella di ottobre e la fiducia che si nutre attorno ad essa e ai suoi possibili risultati è davvero alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>