I rivestimenti intumescenti per cavi

Il rivestimento intumescente si addice perfettamente ai cavi e alle canaline portacavi, in quanto riesce a ritardare o addirittura evitare la propagazione degli incendi: tutto questo viene reso possibile sulle condutture elettriche, nel pieno rispetto delle regole che sono state previste dalla norma IEC 332. Tra l’altro, tale accorgimento consente di ridurre il carico dell’incendio perfino nel caso di fasci di grandi dimensioni, sempre per quel che concerne i cavi elettrici. In aggiunta, esso può essere particolarmente indicato per la protezione all’interno delle centrali elettriche, nell’industria delle telecomunicazioni, negli impianti petrolchimici, nell’industria della carta e perfino negli stabilimenti industriali più grandi, soprattutto quelli maggiormente esposti a tali pericoli.

L’applicazione è piuttosto agevole e può contare, in particolare, su pennelli, rulli e attrezzature a spruzzo; tra l’altro, il rivestimento in questione è idrosolubile, inodore, permette di ottenere un’alta resa, è compatibile con le guaine dei cavi elettrici ed è totalmente privo di fibre o asbesto. La vernice intumescente si basa in larga misura sui polimeri acrilici in dispersione acquosa; un consiglio che può essere dato in questo caso è quello di non utilizzare altre vernici sopra il rivestimento protettivo, altrimenti si rischia di pregiudicare il risultato finale. Il colore di tale vernice è il bianco, mentre la temperatura di applicazione va dai cinque ai quaranta gradi; la temperatura di esercizio, al contrario, è compresa tra i -30 e gli 80 gradi complessivi.

Molto interessante è anche notate che il pH del prodotto non va oltre l’8, quindi questo significa che si tratta di una vernice chimicamente neutra. La sovraverniciatura può avere benissimo luogo, ma bisogna comunque attendere almeno due ore di tempo, senza dimenticare che la durata di conservazione è fissata in diciotto mesi. Infine, si può ricordare che la flessibilità del rivestimento in questione riesce a mantenersi flessibile anche quando si ha un indurimento perfetto, un vantaggio di non poco conto.

Lascia un commento