Design industriale: a Veronafiere va in scena Vivi la Casa

di Redazione Commenta

Verona sarà la sede della decima edizione di “Vivi la Casa”, la mostra mercato che è appositamente dedicata al settore dell’arredamento e del design industriale: si tratta di un evento molto atteso, al quale ha presenziato anche il primo cittadino del comune veneto, Flavio Tosi, senza dimenticare la Camera di Commercio locale e la Provincia. L’obiettivo è quello di dare maggiore risalto al Made in Italy tanto bistrattato negli ultimi tempi, cercando di mettere a disposizione delle opzioni di un certo livello per quel che concerne l’arredo e la vita di tutti i giorni. I destinatari della mostra sono proprio le famiglie e i consumatori, visto che i vari padiglioni che sono stati predisposti metteranno a disposizione prodotti di ottima qualità, ma anche e soprattutto a un buon prezzo.

In pratica, sarà dato ampio spazio alle capacità degli artigiani e ai risultati migliori dell’innovazione tecnologica, tanto che sarà ben attivo anche il servizio contro la contraffazione di Veronafiere, la struttura che ospiterà questa fiera: quest’ultimo, infatti, sarà seguito con la massima cura e dedizione da Antonella Musuraca, avvocato e strenuo difensore della proprietà industriale dei prodotti in questione. Di cosa potranno beneficiare nello specifico i visitatori di Vivi la Casa? Vi saranno ben sette giorni a disposizione per conoscere le ultime novità settoriali: nel dettaglio, Veronafiere è stata per l’occasione suddivisa in sei aree dedicate alle diverse esposizioni, con le novità più interessanti per quel che riguarda l’universo italiano.

Si tratta delle aree Moderno&Design, Arredo Classico, Complementi di Arredo, Verona Sposi e Tutto Casa. Un ampio spazio sarà poi quello riservato all’architettura verde ed eco-sostenibile, con una mostra specifica che sarà denominata “Sostenibile Dieci e Lode”, un vero e proprio trionfo di prodotti dell’edilizia e dell’arredamento che hanno il minor impatto possibile sull’ambiente. Infine, anche i più piccoli potranno cimentarsi con argille e colori naturali in laboratori didattici ben addestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>