Edilizia, produzione nelle costruzioni in calo del 7,9%

di Redazione Commenta


Prosegue la fase di forte difficoltà per l’industria delle costruzioni italiana. Dopo i dati sul calo delle nuove abitazioni, l’ISTAT ha ora diffuso nuove statistiche relative alla “produzione nelle costruzioni” riferite a gennaio 2014 registrando un pesante segno negativo sia rispetto al mese precedente che nel raffronto annuale.

A gennaio 2014 l’indice destagionalizzato di produzione nelle costruzioni ha registrato una contrazione dell’1,4% rispetto al mese di dicembre 2013. Ad inizio anno quindi la variazione mensile dell’indice ritorna in territorio negativo dopo che a dicembre si era registrato un progresso dell’1,7%. La situazione dell’economia industriale del settore sembra confermare quindi l’andamento variabile che ha caratterizzato tutto il 2013.

Nel raffronto trimestrale il periodo novembre 2013 – gennaio 2014 registra una contrazione dell’indice della produzione nelle costruzioni del 4,4% rispetto ai tre mesi precedenti. Segno meno che prevale anche nel raffronto tra gennaio 2014 e gennaio 2013. L’ISTAT ha infatti rilevato una contrazione grezza dell’indice dell’11,1%. Corretta per tenere conto degli effetti di calendario, la contrazione effettiva è stata pari al 7,9% (a gennaio del 2014 i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 22 registrati a  gennaio 2013).

La variazione percentuale tendenziale fortemente negativa registrata a gennaio conferma uno scenario di forte crisi del settore dell’industria delle costruzioni. L’indice su base annuale è stato infatti negativo negli ultimi 25 mesi con picchi negativi di -24,9% a febbraio 2012 e -21,5% a marzo 2013.  Un ulteriore dato permette forse ancora meglio di comprendere le difficoltà del settore dell’edilizia nell’ultimo triennio: Il valore assoluto dell’indice di produzione nelle costruzioni, fatto 100 il valore relativo al 2010, a gennaio 2014 è sceso a 59,3 con una contrazione grezza di oltre il 40%.

[Via | ISTAT]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>