Edilizia, cala la produzione nelle costruzioni a marzo

di Redazione Commenta


L’ISTAT ha diffuso nuovi dati sull’andamento del settore delle costruzioni e dell’edilizia aggiornati al mese di marzo 2016. Il dato generale vede una flessione della produzione nelle costruzioni sia in termini congiunturali che tendenziali. In crescita invece i costi di costruzione su base annua.

Nel dettaglio delle cifre a marzo 2016 l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è in calo dello 0,7% rispetto al mese di febbraio. L’indice rappresenta un parametro globale dello stato di salute del settore delle costruzioni e dell’edilizia e negli ultimi 5 mesi analizzati ha registrato una significativa crescita solo a novembre 2015, con valori poi negativi a dicembre e gennaio, una parziale risalita in febbraio ed un una nuova flessione negli attuali dati riferiti a marzo.

In negativo anche l’indice tendenziale della produzione nelle costruzioni. Nel confronto tra marzo 2016 e marzo 2015 si registra infatti una flessione dello 0,4% sia considerando i dati corretti per gli effetti del calendario che i dati grezzi. Negli ultimi 5 mesi analizzati l’indice tendenziale corretto è stato positivo a novembre, dicembre e febbraio ma negativo a gennaio e marzo.

Considerando i dati dei primi tre mesi del 2016, l’indice di produzione nelle costruzioni è in flessione dello 0,9% rispetto al trimestre precedente (ottobre – dicembre 2015) e dello 0,5% rispetto allo stesso periodo del 2015 (dati corretti).

Passando invece all’analisi dei costi per l’edilizia si osserva un andamento contrastante. Il costo di costruzione di un fabbricato residenziale a marzo 2016 registra infatti una flessione dello 0,1% rispetto al mese precedente ma cresce dello 0,5% rispetto al marzo 2015. Su quest’ultimo dato incide l’incremento di costo della manodopera (+1,6) mentre calano i costi per materiali (-0,9%) e trasporti (-0,5%) e sono stabili i costi dei noli.

[Via | ISTAT]
[Photo Credits | OpenClipArt]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>