EICMA MILANO 2016: TUTTE LE NOVITÀ PIÙ IMPORTANTI

di Redazione Commenta

 Un mercato che torna a crescere quello della moto in Europa con l’Italia che si conferma in prima fila nella produzione e distribuzione facendo da traino nelle vendite: un trend confermato nell’edizione 2016 dell’EICMA Milano, una delle più importanti esposizioni mondiali per le due ruote caratterizzata da un numero elevato di novità. Vediamo le più interessanti casa per casa. 

Ducati
La casa di Borgo Panigale rilancia i miti del passato e migliora i modelli di punta. È stata infatti presentata la nuova Scrambler, must degli anni ’70, accanto alle nuove versioni di Monster e Multistrada entrambe dotate del motore bicilindrico aggiornato. Grande successo per la supersportiva 1299 Superleggera: la bicilindrica più potente sul mercato con 215 cavalli.

BMW
Da sempre uno dei marchi preferiti da automobilisti e motociclisti, quello tedesco sceglie di proseguire nel solco della continuità estendendo anche ai modelli di piccola e media cilindrata il motore bicilindrico raffreddato ad aria. Aumentano cilindrate e potenze nei modelli plurifrazionati: su tutti la moto da viaggio K1600GTL. 

Husqvarna
La casa satellite di Bmw, famosa per la tradizione crossistica, cambia le carte in tavola e propone due novità  principali: la Svartpilen e la Vitpilen, dotate di un motore monocilindrico da 400 cc e con un telaio ideato per chi ama i tornanti.

KTM
Restando nel campo del fuoristrada conferme per il costruttore austriaco con la supernaked SuperDuke R, dotata di un bicilindrico da 1290 cc e novità con la bicilindrica Duke dotata dell’inedito motore da 790 cc.

MV Agusta
Grande attivismo in casa MV Agusta, che presenta la naked Brutale dotata del 3 cilindri di 800 cc, a cui si affiancava la nuova Turismo Veloce dotata del medesimo motore, che muove anche la favolosa Dragster RC; anche in questo caso, comunque, l’attenzione più grande è stata supersportiva F4 RC: 4 cilindri per 212 cv. Accanto ai nuovi modelli ha destato interesse e curiosità la collaborazione tra la casa italiana e la poker room PokerStars.it, da sempre impegnata nel mondo dello sport, scegliendo spesso tra i testimonial campioni di diverse discipline. Un’unione, quella tra il motociclismo ed il poker sportivo, che ha portato alla realizzazione di tre modelli MV Agusta Special Edition PokerStars: la Dragster RR 800, la F3 800, dall’elettronica sofisticata e super maneggevole; la storica Brutale 800, la due ruote simbolo di libertà e avventura.

Harley Davidson
La casa del sogno americano non si snatura e punta sui modelli classici. Interessanti, invece, le novità a livello motoristico con l’introduzione del motore bicilindrico a V con l’inedita distribuzione a 4 valvole per cilindro.

Honda
Grossi rinnovamenti per la casa dell’ “ala”. Aggiornamenti quindi per la supersportiva CBR1000RR, la classica Africa Twin 750, e gli scooter della serie SH. Oltre alle rivisitazioni ecco la novità: la naked CB1100EX, fornita di un quattro cilindri in linea e che si rifà allo stile dei ’70. 

Moto Guzzi
Le novità non arrivano solo dall’estero ma anche dallo Stivale. È quanto pensano in casa Guzzi con la nuova supercruiser MGX-21, discendente diretta della fortunata California e che monta lo stesso motore da 1400 cc. Versioni aggiornate per Roamer, Bobber e V7 dotata di un nuovo motore con potenza aumentata del 10%.

Aprilia
La storica casa italiana punta ancora sui due cilindri a V con la nuova Shiver 900, naked a cui si affianca la sorella maggiore, Tuono, con 4 cilindri, 1100 cc di cilindrata e due versioni disponibili, RR e Factory. Novità anche per le carenate con il nuovo allestimento 2017 della RSV4 con un motore da 201 cavalli.

Yamaha
Rinnovamento e aggiornamento per tutto il catalogo della casa giapponese che ha portato a Milano Valentino Rossi, mito della moto GP e testimonial di punta. Ma non è mancata la novità con la presentazione a EICMA 2016 del nuovo Concept T7, enduro che ricorda le moto che partecipano alla Parigi-Dakar.

Kawasaki
La casa giapponese delle “verdi” ha presentato la nuova versione di due classici del passato: la W800, ispirata ai modelli Anni ’60, e la nuova Z900, che invece riprende un suo indimenticabile mito Anni ’70. Fiore all’occhiello la nuova linea delle supersportive Ninjia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>